Talk with the expert

Rome Business School – International experiences

Isrid Van Geuns

Espandi i tuoi orizzonti, apri la mente a nuovi punti di vista, crea opportunità non solo di carriera ma anche di sviluppo personale. Alla Rome Business School offriamo la possibilità di conoscere realtà diverse e metodi di apprendimento innovativi, passando dall’esplorazione di culture diverse e diversi campus in Europa e nel mondo. Durante l’anno accademico ed attraverso importanti partnership organizziamo scambi ed attività internazionali che consentono ai nostri studenti di ottenere un vasto numero di esperienze trasversali, valutate in modo ottimale dalle multinazionali e datori di lavoro, aumentando offerte ed opportunità di tutti gli studenti coinvolti in attività internazionali.

La nostra ultima esperienza internazionale è stata lo Study Tour organizzato con le ragazze dell’MBA in Luxury and Brand Management della ESSEC Business School di Parigi. Grazie questo evento abbiamo avuto anche la possibilità di collaborare con molti professionisti del settore della moda e l’occasione per raccogliere le loro opinioni su una delle industrie più proficue del mondo.

Naming, Branding e Linee guida aziendali per la Moda ed il Lusso

Branding e Naming nel settore della moda sono due aspetti fondamentali di questo mercato internazionale. Isrid Van Genus, nostra docente di fashion and tech, influenceer media, merchandising, fabrics and new material, shows and events lo sa molto bene.

“Il mio motore intrinseco è aiutare gli altri a pensare in modo innovativo, entusiasmante ed inclusivo. Alimento la mia energia collegando persone, idee e competenze o inventando un nuovo modo di affrontare le moderne sfide imprenditoriali. Per questo mi è piaciuto molto lavorare e collaborare con lo study tour internazionale organizzato in collaborazione con l’ESSEC Business School, dal 14 al 18 settembre 2020, organizzato da Rome Business School e dedicato all’esplorazione dei mondo innovativo della Moda e del Lusso.

Il futuro ti aspetta

“Il mio sesto senso e l’acceso interesse che ho per il talento e per ciò che muove le persone verso la realizzazione di un progetto, sono sempre stati la mia bussola per crescere in primis come persona ed attraverso questo far crescere la mia azienda. Ho imparato moltissimo su me stessa attraverso l’interazione riscoprendo il mio talento ma anche nuove ed interessanti opportunitò di carriera, da questa visione personale ho strutturato la mia lezione con la classe (tutta femminile) dell’MBA in Luxury and Brand Management di ESSEC Business School di Parigi.

Ho sentito di dover dedicare la presentazione agli studenti ed al loro futuro, abbiamo così parlato di Personal Branding e Future Guidelines for Fashion & Luxury. Ho ricercato e progettato la presentazione per temi caldi e domini futuri con il fine di guidare gli studenti attraverso le dinamiche attuali di ingrandimento e sviluppo del settore della moda e del lusso, focalizzando sulla scelta di una posizione e schieramento personale verso il mondo della moda e del lusso.

Quale sarà la tua posizione e quella del tuo marchio nel settore della moda? Qual è il tuo talento e le tue competenze chiave attraverso le quali dare il tuo contributo all’ecosistema della moda?

Il futuro ti aspetta

Il mondo della moda è fantastico ma non sempre semplice. Se c’è un settore in cui il cambiamento è un elemento necessatio è quello della moda e del lusso. Ho quindi lanciato la sfida al gruppo ESSEC a riflettre sul ruolo che vorrebbero avere per sostenere questo cambiamento. Uno degli elementi che più potrebbero danneggiare il mondo della moda è quello di non mettere al primo prosto l’essere umano e la sua sostenibilità. Vita e lavoro sono in continua evoluzione, e spesso questo può generare incertezza, è proprio per questo motivo che il credere in se stessi e nelle proprie capacità è fondamentale. 

Naming, Branding e Linee guida aziendali per la moda ed il lusso

Forti di queste convinzioni, abbiamo discusso dell’attuale andamento del mondo della moda e dei temi chiave che stanno influenzando e cambiando questo settore. 

Business versus amateur: Ovvero i giganti che operano principalmente nel settore degli investimenti, dei profitti e dei dati e d’altra parte le persone che sono definite dilettanti dal trendwatcher Lidewij Edelkoort; quelli che ci sono dentro per amore della moda e che dedicano il loro tempo e il loro lavoro per sviluppare nuovi modi di creare moda. Abbiamo guardato il video della designer 3D Iris van Herpen, la mia intervista con Digital Design House “The Fabricant” e un’intervista con Suzanne Lee, la fondatrice di Bio Couture, che coltiva abiti con materiali vivi.

Dati e tecnologia: Ho dedicato quest’area alla presentazione di una panoramica delle trasformazioni e delle tendenze tecnologiche nel mondo della moda percorribili lungo l’intera catena di progettazione e produzione. Abbiamo esaminato le 5 tendenze chiave della tecnologia e ho mostrato 3 video di come i dati, la realtà aumentata e la realtà mista stanno innovando il settore presentandoci un modo completamente nuovo di merchandising, distribuzione e lavoro.

Il futuro del lavoro e delle posizioni lavorative: Un assetto nuovo e più innovativo per un’azienda sarebbe quello di lavorare in un organigramma agile che si concentra maggiormente sui clienti, creando adattabilità, velocità e innovazione. In queste strutture possiamo lavorare nei cosiddetti scrum-team di diverse discipline e specialità. Ho anche presentato un elenco dei primi 5 lavori che le aziende di moda e lusso stanno assumendo e abbiamo potuto vedere che sono tutti collegati tramite i dati e la tecnologia.Ecosistemi e rete: Sviluppare il proprio talento, le proprie competenze storia e marchio personale è fondamentale per la crescita dell’ecosistema aziendale. Diventa padrone delle tue iniziativce e benvenuto nel tuo futuro.

Ecosistemi e rete: Sviluppare il proprio talento, le proprie competenze storia e marchio personale è fondamentale per la crescita dell’ecosistema aziendale. Diventa padrone delle tue iniziativce e benvenuto nel tuo futuro.