Tuscany Bootcamp: Tourism, Food, Wine and Experiential Luxury

Il bootcamp in Toscana si terrà dal 29 agosto al 2 settembre 2022 presso il Castello di Volognano. I partecipanti sperimenteranno l’Italia dal punto di vista di un autoctono attraverso l’esplorazione culturale.

Il luogo: Toscana e il Castello di Volognano

Sebbene tutta l’Italia sia famosa per il suo patrimonio enogastronomico e del lusso, c’è una regione che ha sicuramente tutto: La Toscana, con le sue cantine e i suoi campi di vino, i suoi pellettieri di lusso e il suo cibo delizioso.

Soggiornare a Volognano significa vivere un’esperienza fatta di ospitalità, storia, classicità e allo stesso tempo di estremo comfort sia logistico che tecnologico. Il concetto è quello di una location basata sull’unione di presunti opposti: locale e cosmopolita allo stesso tempo, Volognano è, infatti, un luogo di campagna vicino a una città di grande tradizione come Firenze; è l’alta artigianalità delle sue finiture e il design dei suoi servizi, pensati per intrattenervi; è il lusso delle sue camere con sofisticati complementi d’arredo e la semplicità di un pasto a base di ingredienti locali da accompagnare con un immancabile bicchiere di vino.

Volognano è anche un’azienda agricola ancor oggi impegnata nella produzione di vini giovani e invecchiati IGT Chianti Colli Fiorentini, grappa, olio extra vergine d’oliva e vinsanto, ed è rivenditrice di tali prodotti e di altre specialità del territorio circostante.

Volognano is also a farm still engaged in the production of young and aged IGT Chianti Colli Fiorentini wines, grappa, extra virgin olive oil and vinsanto, and is a reseller of these products and other specialties of the surrounding area. 200 ettari per la maggior parte dedicati alla coltura della vite e dell’olivo. La coltivazione dei vigneti è orientata alla salvaguardia del patrimonio della zona, con una particolare attenzione verso quei i vitigni “autoctoni” quali sangiovese, colorino, canaiolo, trebbiano toscano e malvasia.

Esperta di gastronomia e Tour Leader: Camilla Carrega Bertolini

Imprenditore del vino, foodtrotter, degustatore di vini, designer di esperienze e viaggi, docente di Food & Beverage.


“Dimmi cosa mangi e ti dirò chi sei” è il motto di Camilla. Si è laureata all’Università di Firenze in Viticoltura ed enologia con un master in enologia. Camilla è stata coordinatrice accademica del corso di Enogastronomia di Apicius – Scuola Internazionale dell’Ospitalità di Firenze e della Gambero Rosso Academy nella sua sede di Roma. Promuove lo stile di vita e la cultura italiana nel mondo attraverso l’enogastronomia del nostro territorio, collaborando con istituzioni internazionali come la James Beard NY Foundation e diverse università americane. Camilla è mentore di StartupbootcampFoodTech, il principale acceleratore di startup che innovano l’industria alimentare. Qui lavora come guida per tutto ciò che riguarda la gestione e lo sviluppo integrato del settore agroalimentare, i modelli di business e la formazione internazionale. Camilla è oggi Amministratore Delegato dell’Azienda Agricola Volognano, Consulente specializzato in food and beverage per la Comunicazione Strategica e le Relazioni con i Media, dove sviluppa e applica modelli di accelerazione aziendale su misura e piani per la gestione dei momenti di crisi.

ShÈ inoltre docente per diverse università italiane e internazionali in food and beverage management, comunicazione, strategia e Program Director del Master in Food and Beverage Management, Tourism Management alla Rome Business School.

© Rome Business School. All rights reserved.

Privacy Policy - Cookie Policy
Richiedi informazioni