Sole24Ore – Best Master 2021

Rome Business School

Alti tassi di occupazione, un ottimo numero di possibilità di placement e una retribuzione d’ingresso più elevata rispetto ai laureati. Sono questi i punti di forza dei 2.800 corsi di master in partenza per l’anno accademico 2020 – 21 presso università pubbliche e private, atenei telematici e centri di formazione privati.

Rome Business School è ora nella guida ai Best Master 2021 del Sole24Ore, visti sotto la lente delle principali novità su didattica, costi, borse di studio e passando in esame le tematiche più rilevanti del 2020 / 21, come as esempio: economia, finanza, giurisprudenza, scienze politiche, scienze sociali, Health e medicina, amministrazione e Management. 

Di importante rilevanza è l’area scolastica di Career Services, dedicata al rapporto dell’istituzione con aziende e partner esterni, con i quali è possibile organizzare tirocini, stage e collaborazioni su progetto anche in relazione all’emergenza sanitaria causata dal COVID19.

Non mancano le indicazioni sui ranking internazionali dei migliori master, sulle certificazioni di qualità e sugli agevolamenti per gli studenti. Disponibile ora online nella sezione Lab24 del sito del Sole24ore, “Master 21 – La guida alla scelta” che permette di accedere a tutti i corsi attivati dalle università italiane, pubbliche, private e telematiche, dai principali enti privati e scuole d’eccellenza. Tutti i corsi sono selezionabili in base ad ateneo, area disciplinare, provincia, costo e molto altro.

Come spesso menzionato il nostro scopo come Business School è quello di formare studenti qualificati e futuri professionisti in grado di rivoluzionare il mercato attraverso un approccio innovativo al mondo del lavoro, operando sotto un’ottica totalmente internazionale, attraverso la creazione di una vera e propria comunità multiculturale che unisce studenti provenienti da più di 150 paesi nel mondo. Scegliere Rome Business School per un programma di formazione professionale non significa solo ricevere un’educazione di primo livello, ma anche espandere i propri orizzonti verso opportunità future diverse e volte alla creazione di reti di contatti e comunicazioni durevoli nel tempo e nonostante le distanze.