Rome Business School e l’Unione di Rugby Capitolina

Company Visit

Con gli studenti del Master in Sport and Life style Management abbiamo incontrato gli esperti sportivi dell’Unione Rugby Capitolina. Associazione Romana Legata alle attività agonistiche ed amatoriali di Rugby italiano, nella capitale.

Grazie alla guida di Giulio Toniolatti, rugbista italiano e mediano di mischia a livello nazionale ed internazionale ci siamo addentrati in una delle realtà sportive più interessanti del nostro territorio. Nato dalla cultura Americana ed Anglosassone il Rugby ora è uno degli sport più amati e praticati in tutto il mondo. 

L’Unione di Rugby Capitolina (di Roma) nasce nell’estate del 1996 per opera di un gruppo di fondatori composto da giocatori professionisti, allenatori ed appassionati pur non avendo mai praticato la disciplina sportiva. Spinti da un unico desiderio il gruppo lavora e ha lavorato per avviare un vero e proprio “Club”, inteso non solo come un luogo fisico ma come anche una comunità che insieme al rugby curasse lo sviluppo e la crescita dei giovani “a tutto tondo”.

Negli ultimi 5 anni l’Unione di Rugby Capitolina continua ad essere un club che crescendo mira all’eccellenza, intesa non solo come risultato sportivo ama anche come scelte stilistiche nell’approccio alle dinamiche che quotidianamente di presentano a tutti i componenti del Club. Quest’anno la prima squadra di punta dell’Unione è partita dalla serie B con una squadra amatoriale, che non utilizzava più solo giocatori stranieri ma sposava la sfida di schierare giocatori nazionali. In 4 anni grazie ad un team completamente “home made” l’Unione Rugby Capitolina conquista una promozione dopo l’altra arrivando in serie A nella prima divisione nazionale.

Il loro settore giovanile è e continua ad essere non solo uno dei più importanti d’Italia ma anche quello più vincente con un’ampia collezione di titoli nazionali guadagnati che sommati alla Mission dell’Unione Capitolina di “formare oltre a vincere”, crescono atleti  e persone in costante divenire maturi e campioni non solo sul campo ma anche nell’anima.Un vero e proprio esempio quello del Rugby Capitolino non solo di impegno dedizione e successo sul lavoro ma anche di umanità, eticità e rispetto per i valori sociali dell’individuo nello sport e nella vita