Nuove tecnologie ed e-learning

È iniziata una nuova era legata all’apprendimento interattivo ed alle nuove tecnologie, che offrono metodi di insegnamento rivoluzionari e strategie di collegamento tra studenti, docenti ed istituzioni. In questa nuova era scaturita in parte da un periodo di crisi l’insegnamento è cambiato e Rome Business School ha rinnovato la propria offerta formativa digitale. Da sempre la Business School offre master a carattere completamente digitale, permettendo a studenti provenienti da diversi luoghi del mondo di partecipare – in qualsiasi momento.

Ma cos’è esattamente l’e-learning e quali sono i vantaggi nell’utilizzare questo metodo per la formazione?

Il mondo dell’e-learning comprende un ampio assortimento di strumenti per la formazione a distanza: Piattaforme LMS, Webinar, strumenti per la valutazione online, gestionali per la formazione, strumenti per l’interazione e lo scambio di informazioni tra i docenti e gli studenti e tra studenti. Mobile e micro e-learning, realtà aumentata e realtà virtuale al servizio dell’apprendimento…questo e molto altro in previsione dal 2020. 

Quando si parla di e-learning si intende dei percorsi di formazione attraverso attività di relazione, interazione, multimedialità e interattività, con l’obiettivo di riuscire a realizzare un percorso istruttivo mediato dalla tecnologia. Quindi, non si può pensare all’apprendimento interattivo come un semplice contenitore di informazioni o un mezzo tramite di comunicazione. Il metodo di apprendimento interattivo offre numerosi vantaggi rispetto alla tradizionale didattica frontale: primo fra tutti l’assenza di vincoli di presenza utile per gli studenti – lavoratori, tipici dei corsi formativi con docente o le restrizioni di orario.

Questo si traduce in un risparmio di costi economici non solo di trasporti ma anche del tempo dedicato alla formazione, grazie alla possibilità di fruire dei contenuti in qualsiasi momento e da qualsiasi luogo in funzione alle necessità dello studente. Inoltre, essendo le lezioni registrate e sempre disponibili online l’utente può usufruirne anche in più sessioni di studio, ritagliandosi su misura il tempo necessario all’apprendimento.

I benefici del Mobile Learning

La mobilità è quindi diventata parte integrante della vita quotidiana di miliardi di persone. I dati sono significativi: nel 2019 il totale di utenti mobili è stato di 6,8 miliardi, numero destinato a salire, raggiungendo i 7 miliardi entro il 2021. Con la crescita degli utenti mobili, sempre più persone stanno sviluppando una forte propensione al mobile learning: la formazione multimediale raggiunge tutti, ovunque si trovino.

I vantaggi sono: flessibilità e accessibilità, che contribuiscono a mantenere alta la fiducia in questo metodo di insegnamento. Da non sorprendersi quindi se nei prossimi anni la tecnologia mobile si fonderà con tecnologie sempre più avanzate per fornire materiali di apprendimento ad alto valore aggiunto. Con l’intelligenza artificiale ad esempio che applicata al contesto dell’apprendimento online può facilmente essere identificata in una chatbot, un vero e proprio tutor virtuale, grazie al quale, il partecipante del corso di formazione può essere guidato durante il suo percorso formativo, implementando in questo modo un apprendimento su misura alle proprie esigenze. L‘apprendimento diventa così più focalizzato e orientato al miglioramento della conoscenza del singolo partecipante.