Federalimentare. Ricerca e Innovazione nel settore Agroalimentare

Corso breve sull’industria agroalimentare a livello nazionale ed europeo

In collaborazione con Federalimentare e il Professor Maurizio Notarfonso – Specialista in europrogettazione, politiche ambientali e giovani imprenditori di Federalimentare, abbiamo organizzato un corso breve dedicato, per il Master Specialistico in Gestione Agroalimentare e per gli altri studenti interessati a partecipare, sull’Industria Agroalimentare su a livello nazionale ed europeo

Un corso di 4 lezioni finalizzato a fornire agli studenti informazioni su come funziona e persegue gli interessi del sistema agroalimentare globale in Italia la più importante federazione alimentare nazionale. Inoltre, il corso introdurrà i più importanti temi correlati che appartengono ai settori agroalimentari in Italia ea livello comunitario (ovvero sostenibilità, ricerca e innovazione).

CONTENUTI DEL CORSO

Ricerca e Innovazione nel settore Agroalimentare

  • Importanza delle politiche di Ricerca e Innovazione a livello italiano e comunitario
  • Principali istituzioni comunitarie che operano nel campo della R&S
  • Enti privati ​​attivi nel campo della R&S
  • Inventario dei progetti finanziati dall’UE

L’innovazione in agricoltura attraversa tutte le dimensioni del ciclo produttivo e lungo l’intera catena del valore, dalla produzione agricola, forestale, ittica o zootecnica alla gestione degli input, alla trasformazione agricola e all’accesso al mercato. Può comportare, ad esempio, piantare nuove varietà di colture, combinare pratiche tradizionali con nuove conoscenze scientifiche, applicare nuove pratiche di controllo dei parassiti e post-raccolta o impegnarsi con i mercati in modi nuovi e più gratificanti.

L’innovazione è la chiave per rendere più attraenti l’agricoltura e l’intera catena del valore agroalimentare, creando opportunità di lavoro e di lavoro e aiutando l’ultima regione sviluppata a raggiungere la sicurezza alimentare, l’agricoltura sostenibile e gli obiettivi di sviluppo sostenibile.

L’innovazione nelle pratiche e nelle tecnologie può svolgere un ruolo importante nello sviluppo del settore agricolo. Questo tema farà luce su diverse tecnologie che includono agricoltura di precisione, coltura idroponica, sistemi di allerta precoce e crowdsourcing per il controllo di parassiti e malattie, agricoltura del deserto, diagnostica remota, droni, editing genetico, servizi di informazione climatica, estensione digitale e raccolta di precisione.

Promuovere un ambiente innovativo abilitante è fondamentale per ridurre sistematicamente la disoccupazione giovanile e femminile, ringiovanire il settore agricolo e creare nuovi posti di lavoro lungo la catena del valore, compreso l’accesso a finanziamenti, start-up, incubatori di imprese, filiera delle sementi, regimi assicurativi, accesso pubblico a Tecnologie dell’informazione e della comunicazione e sviluppo delle competenze.

Richiedi informazioni