Come gestire un cambio di carriera? Ne abbiamo parlato con ManpowerGroup Italia

Ci sono molteplici ragioni per iniziare un percorso formativo come quello in Rome Business School, sia che si voglia acquisire conoscenze da applicare al momento dell’ingresso nel mondo del lavoro, sia che si voglia sperimentare career coaching su misura, bootcamp internazionali o attingere al network di professionisti e aziende della Business School.


I profili Executive vengono spesso da noi in cerca di consigli su come gestire un cambio di carriera o acquisire quelle competenze manageriali chiave indispensabili per crescere nel mercato del lavoro.


Come parte di questo percorso gli studenti dell’Executive Master hanno partecipato al nostro workshop su come gestire un cambio di carriera, in collaborazione con ManpowerGroup, e tenuto da Alessandra Laurenza, Talent Acquisition & Employer Branding Manager di ManpowerGroup Italia.
Il workshop ha l’obiettivo di aiutare chi vuole cambiare il proprio percorso professionale, sia che si tratti di inseguire un sogno, sia che si tratti di cambiare ruolo o di spostarsi in un nuovo settore per acquisire esperienze complementari, l’obiettivo di questo workshop è offrire strumenti concreti per agire.

Chi è ManpowerGroup

Presente in Italia dal 1994, la realtà nazionale di ManpowerGroup – multinazionale leader nelle global workforce solutions, aiuta le aziende a trasformarsi in un mondo del lavoro in continuo cambiamento ricercando, valutando, formando e gestendo i talenti che consentono loro di competere e avere successo.

Da oltre 20 anni crea valore per candidati e clienti con soluzioni strategiche per la gestione delle risorse umane, attraverso una rete di circa 230 uffici e impiegando 1.800 persone in tutto il territorio nazionale.

La proposta di soluzioni di ManpowerGroup si declina nella famiglia di brand Manpower, Experis, Jefferson Wells e Talent Solutions.

Le domande da porsi quando si valuta un cambio di carriera

Secondo il nostro ospite ci sono alcuni aspetti chiave e domande da porsi quando si fa il cambio.

  • Trova il tuo perché: qual è il motivo di questo cambio di carriera? Cosa ti manca ora che speri di ottenere con questo cambiamento? E quando lo farai, come ti sentirai?
  • Considera di cambiare posizione all’interno della tua azienda: fare un cambio di carriera può essere scoraggiante, quindi rimanere nella stessa azienda può certamente alleviare il disagio. Pensa a quali responsabilità ti piacerebbe avere e cerca posizioni aperte o parla con il tuo manager per trovare una soluzione che potrebbe funzionare meglio per te.
  • Analizza le tendenze e le richieste del mercato del lavoro: prenditi un momento per scoprire le competenze più richieste dall’industria 4.0 e più in generale le tendenze sociali della forza lavoro. Pensa al tipo di ambiente, responsabilità e industria in cui ti troveresti bene e dove queste esigenze potrebbero essere più facilmente soddisfatte.
  • Lifelong learning: Non sottovalutare il potere dell’apprendimento permanente, la società e i mercati del lavoro sono in continua evoluzione ed è improbabile che tu sia soddisfatto in una situazione fissa per molto tempo. L’apprendimento continuo è il modo per rimanere appassionati e rilevanti.
  • Il talento è oro: Infine non dimenticare che il mercato del lavoro è regolato dalla domanda e dall’offerta. Le aziende sono costantemente alla ricerca di talenti che coltivano le giuste competenze, quindi rimani fiducioso in te stesso!

© Rome Business School. All rights reserved.

Privacy Policy - Cookie Policy
Richiedi informazioni