Code4Future

Roma per due giorni è stata dedicata interamente a tecnologia ed innovazione, l’8 e 9 Novembre 2019 il Talent Garden di Ostiense ha ospitato Code4Future, l’evento ideato da Html.it e Seedble, uno spazio innovativo nel cuore della città che raccoglie Talk, Round Table discussions, Manifestazioni e tanto altro per discutere di temi come Blockchain e Bitcoin, Realtà Virtuale, 5G, Cyber Security, Digital Workplace, Data Cloud System…

Il mondo è in costante cambiamento ed a volte non siamo neanche in grado di accorgercene. Le innovazioni negli ultimi anni hanno rivoluzionato in larga scala il business e le aziende. Anche la sfera dei rapporti personali si è adattata all’avvento di nuove applicazioni e tecnologie che hanno modificato il modo di interagire.

Quanto sapete di blockchain, la tecnologia che è alla base dei Bitcoin?Mentre di Realtà Virtuale? Sapete fino a che punto si sono spinte le innovazioni di realtà aumentata? Senza dimenticare l’attesa per l’esplosione del 5G: manterrà tutte le promesse di questi anni? Sarà all’altezza delle aspettative?

Code4Future è stato dedicato all’impatto di queste tecnologie.

Con un occhio di riguardo sempre rivolto alle donne nella tecnologia. Sul palco dell’evento, al Talent Garden Ostiense di Roma ha predominato la femminilità, non solo per combattere stereotipi maschilisti che nella nostra società sono ancora troppo forti, ma anche per presentare i nuovi volti italiani del mondo dell’innovazione e della trasformazione digitale.

Ecco cosa abbiamo imparato e cosa possiamo insegnare!

“Il coding sta diventando il nuovo linguaggio universale”, ha spiegato Emanuela Zaccone, workload automation product manager in Hcl software. “Il software non ha semplicemente cambiato la storia della tecnologia, ma sta rivoluzionando la vita di tutti e creando opportunità che non sono più legate alla propria posizione geografica o al proprio genere”.

Con Valentina Marini, senior HR consultant & trainer at Elis e co-founder del progetto di educazione civica digitale #Galateo LinkedIn, si sono affrontate “quelle dinamiche lavorative che, prevedendo sempre più l’utilizzo di social aziendali, video, chat e applicativi per la digital collaboration, richiedendo manifesti, linee guida e/o policy per una vera ed efficace innovazione delle attività professionali”.

Con Raffaella Roviglioni, head of discovery per Fifth Beat, abbiamo esplorato invece la capacità di costruire la Customer Experience a partire da dati che provengono dalla ricerca con le persone: “Ho iniziato a lavorare facendo ricerca sul campo nel senso letterale del termine, sono un’agronoma. Ho imparato che l’innovazione spesso nasce dall’osservazione in loco dei processi, dei prodotti o dei servizi, mentre alcune persone ne fanno un uso”.
Tania di Mascio è socia fondatrice di Project Innovation, una start-up che si occupa da anni di porre il cliente al centro dei processi di ricerca, progettazione e realizzazione.

Obiettivo: “Introdurre i partecipanti ad una innovativa modalità di progettazione dei semantics recommender systems per mostrare come l’open innovation può migliorare le esperienze di progettazione di sistemi per le ricerche web”.

Code4Future ha dato spazio anche al Crowdfunding, uno strumento partecipativo e finanziario ancora tutto da scoprire se associato ad altre tecnologie emergenti. Ne ha parlato Ida Meglio, fondatrice della piattaforma di crowdfunding sociale Sociallendingitalia.net: “Uno strumento di finanziamento così dal basso potrebbe diventare strumento di frontiera nella complessa architettura del cloud, della blockchain, delle cripto valute, definendo un nuovo tempo fatto di evoluzioni e rivoluzioni in questo relativamente giovane settore finanziario”. 
 
Con Giada Susca, si è riflettuto sul tema della “Comunità Educante” che, non è un concetto esclusivo della scuola, ma richiama a lavorare in maniera sinergica in tutti i luoghi in cui vi sia una “responsabilità educativa e sociale” Non è possibile oggi demandare esclusivamente alla scuola il compito educativo, ma bisogna rimanere vicino a coloro che in primis di preoccupano di educazione, attraverso iniziative di innovazione, co-creazione, collaborazione, partecipazione”, ha Spiegato Susca

La prima giornata di lavoro ha visto sul palco principale l’ex ministro Giulio Tremonti confrontarsi con Piervincenzo Russo e Mariano Spalletti sul tema Come cambiano le logiche delle aziende con le opportunità Fintech?.

Anche la Bikeconomy ha avuto un grande seguito durante l’evento confermando la necessità di divulgare il fenomeno e le sue immense potenzialità ma anche di far gestire solo ad eccellenze e grandi competenze il cambiamento per un futuro “smart”

Vuoi sapere come ripensare il sistema educativo italiano per educare i nostri ragazzi ad essere agenti di cambiamento?

Durante la seconda giornata del Code4future si è respirata aria di innovazione ed evoluzione dell’ecosistema startup italiano con Luca Tesauro, Luciano De Propris PhD, Massimo Ciaglia, Gianmarco Carnovale, Alberto Fioravanti e Giovanni Tufani. Iniziamo così la settimana proiettati verso il futuro, con la mente aperta e le idee più chiare su innovazione e “possibilità”!

© Rome Business School 2019 - All Rights Reserved