Alumnus della RBS Léon Doungala assunto alla Borsa Italiana

Léon Doungala è un Alumnus della RBS del Master in Data Science che è stato recentemente assunto alla borsa italiana come Data Scientist. Lo abbiamo incontrato per conoscere la sua storia.

Cosa ti ha portato a Rome Business School?

Ho trovato all’interno di questa scuola la giusta Business School dove studiare per far svanire i miei dubbi organizzativi perché le lezioni del master svolgevano di sera, quindi dopo la mia giornata di lavoro. Si è trattato di una grande sfida personale, difficile e sfidante, ma oggi ne sono soddisfatto.

Verso la fine del master ho deciso di proseguire la mia carriera nel mondo dei dati, ma con un profilo ibrido. Da poco, ho ottenuto presso BORSA ITALIANA S.P.A di EURONEXT GROUP la posizione di Associate Junior Data Scientist, entrando come Technical Analyst. Hanno riposto la loro fiducia su di me e farò tutto per raggiungere ogni singolo obbiettivo che mi verrà dato, si tratta di una grande soddisfazione, ma anche l’inizio di una nuova vita.

Quali sono le skills più importanti acquisite a RBS, quali quelle sulle quali dovrai lavorare maggiormente e quali su quelle puntare, fondamentali oggi nel mondo del lavoro?

Alla RBS abbiamo avuto un buon piano formativo direi, adatto per iniziare una carriera nella data science, iniziando con un insieme di moduli sulle competenze Manageriali. Poi si sono svolti quelli più tecnici proprio in Data Science, Big Data, Machine learning, Python , Data science workflow, Data Management & Data Visualization , Data Presentation & Presentation Techniques (PowerBi , Tableau).

Ho dovuto e devo oggi continuare ad acquisire delle competenze tecniche per sapere rispondere ai requisiti del mercato di lavoro e della mia azienda in qui lavoro adesso, e rimanere aggiornato sull’evoluzione tecnologica del settore, oggi in continua crescita.

Perché hai deciso di entrare a far parte di RBS, cosa ti ha dato il master in termini di skills, competenze, meeting con aziende e esperienze?

Cercavo un ambiente internazionale serio e di valore, che mi permettesse di avere un percorso di studio adatto al mio ritmo full-time di lavoro. E che offrisse una doppia competenza: managerial e Data science, che desse un nuovo rispiro alla mia carriera. Ho scoperto e visto tutte queste cose in RBS.

Il master mi ha fornito oltre alle conoscenze tecniche – manageriali, una marea di competenze sulle soft skills, che è un aspetto fondamentale orami nel mondo di lavoro.

Partecipando a meeting con le aziende importanti e leaders del mercato della tecnologia dei Dati e

Dell’Intelligenza artificiale come Oracle, Microsoft, ho avuto modo di toccare con mano e avere insights su nuove tecnologie e la loro visione per il futuro.

Su cosa ti vuoi concentrare nel tuo lavoro oggi, in questa esperienza lavorativa, e quale il tuo obiettivo di carriera?

Il mio obbiettivo di carriere è di arrivare al livello massimo possibile e avere un impatto anche reale sulla vita degli altri con la tecnologia e poter trasmettere le mie conoscenze e quello che ho imparato ad altri. La strada è ancora lunga, sono giovane devo imparare strada facendo e crescere. Il mio grande successo sarebbe di poter dare la possibilità ad altri orfani in Africa come me, di proseguire i loro studi universitari. Quello sarà per me anche grande un successo di carriera.

Dai 3 consigli ai tuoi colleghi studenti per ottenere come te un’opportunità di carriera

– Non molare mai è una competenza. Dovete sapere cosa volete fare e qual è il vostro obbiettivo per il futuro. Vi aiuterà a fare strada con obbiettivi chiari, studiare diventerà un divertimento anche difficile. Essere bocciato agli esami tante volte non riflette una intelligenza bassa. È uno strumento per migliorarsi e non molare mai! Vi aiuterà in seguito sicuramente.

-Avere un obbiettivo chiaro per il futuro e imparare a sapersi vendere, poi sarete seri in quello che fate otterrete un risultato adeguato. Non pensate di essere peggio degli altri e che non meritare qualche opportunità, imparate a mettere in evidenza quello che sapete e quello che volete fare o imparare con convinzione è una qualità che secondo me supera il livello di studio.

– Non basta il QI, dovete migliorare le soft skills: per essere assunto da una azienda come Borsa italiana dovete sicuramente mostrare la vostra voglia di imparare, essere “solution oriented “nel vostro atteggiamento, avere un background in linea per la posizione, ma ciò purtroppo non basta. Il sapere relazionarsi con gli altri, avere una intelligenza sociale e emotiva, e puntare sulle soft skill sono elementi necessari.

© Rome Business School. All rights reserved.

Privacy Policy - Cookie Policy
Richiedi informazioni