Raggiungere i tuoi obiettivi: i modi migliori per farcela

Tutti abbiamo un obiettivo che sogniamo di raggiungere, ma di solito qualcosa si frappone sempre tra noi e la riuscita.

Sebbene la vita tenda a bloccare piani e progetti con imprevisti, spesso è la nostra stessa mente a diventare il peggior nemico di noi stessi, permettendoci di inventare infinite scuse che inevitabilmente ci portano a mettere in attesa qualunque piano si cerchi di portare a termine.

Ma non deve andare necessariamente così. La mente piò essere anche il nostro miglior alleato, e possiamo sostenerla con una lista di idee e best practices volte ad aiutarci a sbloccare il pieno potenziale di un individuo.

1. Stila una lista delle tue paure, non. dei tuoi obiettivi

Pensa a ciò che stai mettendo in pausa in attesa che arrivi il momento giusto, ciò che ti trattiene e che ti spaventa, poi stila una lista delle cose peggiori che possono accaderti se fallisci. Una volta finito, pensa a cosa faresti se ciò accadesse e a come potresti prevenire quest’eventualità. Questa pratica è la soluzione ideale per spezzare il circolo dell’”auto-paralisi”.

2. Non è “abbastanza”

Accade più spesso di quanto vorremmo che I nostri obiettivi siano messi in pausa per la tendenza che abbiamo a usare la parola maledetta: “abbastanza”. Questa ci spinge a pensare che le circostanze spiacevoli in cui ci ritroviamo – l’insoddisfazione in ambito lavorativo, l’incapacità di rimettersi in forma, restare bloccati in una relazione fallimentare – siano abbastanza per noi, e che non serva agire per cambiare le cose. 

Svegliati: non accontentarti di avere “abbastanza”, punta al “meglio”. 

3. Sii curioso verso le tue sfide

Un’ altra tendenza sottile e pericolosa è il cedere alla parte di noi che preferirebbe rilassarsi e svagarsi piuttosto cher sforzarsi di raggiungere il proprio obiettivo. Non combatterla, esaminala. Il modo migliore per combattere la distrazione è la curiosità. Quando senti il bisogno di posticipare I tuoi progetti, chiediti perché ti senti così, ed analizza ciò che senti. La risposta che ti darai potrebbe essere la motivazione di cui hai bisogno per andare avanti.

4. Il successo può anche essere parziale 

Un colpo ben assestato non deve per forza fare pieno centro – puoi avvicinarti ad una vittoria anche senza raggiungerla del tutto. Queste esperienze sono preziose, in quanto testimonianze del duro lavoro svolto ed ulteriore spinta a migliorarsi e ad ambire a vette ancora più alte.