Il Bootcamp a Parigi della Rome Business School giunge al termine

Gli International Bootcamps della Rome Business School sono programmi intensivi di una settimana di apprendimento accelerato per studenti che desiderano apprendere e mettere in pratica i più recenti principi di tecnologia, innovazione, business internazionale, imprenditorialità e sviluppo di progetti legati a settori chiave come la moda e il food, mentre si trovano in alcuni degli hub di business più affascinanti: Silicon Valley, Parigi, Roma, Barcellona e Toscana.


Grazie alla loro stimolante metodologia di apprendimento, i cinque International Bootcamps vi proporranno sfide aziendali realistiche da risolvere e vi forniranno un metodo di apprendimento pratico, una mentalità globale e lo sviluppo di competenze, offrendo anche incredibili opportunità di networking con le aziende leader coinvolte.

​Il Bootcamp a Parigi


Il Bootcamp di Parigi si è svolto dal 4 al 9 luglio. Il Bootcamp si è concentrato sul settore del lusso e sulla strategia in evoluzione dei marchi che devono affrontare le sfide della creatività, della sostenibilità e del business.


Durante questa settimana intensiva, gli studenti hanno partecipato a lezioni, incontri e workshop con gli attori del mondo del lusso, imparando i metodi, i vantaggi e le insidie della gestione creativa, ma non solo: previste anche visite a luoghi iconici, negozi, punti di riferimento del lusso, fondazioni che hanno permesso agli studenti di sfruttare al meglio e scoprire Parigi, la capitale del lusso.


Il bootcamp è stato realizzato in collaborazione con Sup de Luxe, l’istituto fondato da Cartier e noto per i suoi programmi di riferimento sul lusso. Grazie all’intervento di mentori come Catherine Champeyrol, Michel Dalonneau, Anne Flogny e Thibaut de la Rivière, i partecipanti hanno approfondito i concetti chiave: “Quando si lavora per un marchio di lusso bisogna avere ben chiaro ciò che quel marchio rappresenta”, ha detto Michael Dalonneau nella sua lezione sulla vendita del lusso, mentre Catherine Champeyrol ha condiviso “La creatività è il processo alla base dei marchi di lusso. Infatti, più si lavora sulla propria creatività e più si apprezza quella degli altri”.


Tuttavia, il bootcamp è un’esperienza a 360° che si svolge non solo all’interno della classe, ma anche all’esterno. Visitare lo storico flagship store parigino di Dior, imparare a creare gioielli sostenibili da Courbet, visitare la casa d’aste Artcurial e il grande magazzino La Samaritaine, sono solo alcune delle attività a cui gli studenti hanno partecipato, respirando l’atmosfera parigina per eccellenza ed essendo presenti durante la settimana della moda Haute Couture.

Gli studenti hanno concluso la settimana con un workshop in cui si sono cimentati nella tecnica della lacca giapponese Urushi e hanno realizzato la propria farfalla di lacca utilizzando tre delle tecniche dei maestri della lacca: l’applicazione del colore, il Maki-e e i mosaici in madreperla.

Mayra Rada, del Master Specialized in Fashion Management, ha raccontato la sua esperienza: “Grazie al bootcamp ho avuto accesso a luoghi esclusivi che non avrei potuto visitare come turista. Una delle cose più interessanti è che ho avuto la possibilità di osservare come i miei colleghi, di nazionalità diverse, percepiscono il lusso, e quindi ora la mia mente è più aperta al riguardo”.

Per saperne di più sui Bootcamp Internazionali disponibili clicca qui.

© Rome Business School. All rights reserved.

Privacy Policy - Cookie Policy
Richiedi informazioni