Agile Culture transformation, Rome Business School e Save the Children

Company Visit

Abbiamo avuto il piacere di parlare della trasformazione culturale Agile con Luigi Costa – Human Capital Manager per Save the Children.

In un ambiente complesso e incerto, le organizzazioni devono abbracciare il cambiamento e diventare più agili per affrontare i nuovi problemi mutevoli che devono affrontare. La transizione agile parte dalla mentalità delle persone e dalla cultura organizzativa. Richiede che tutti all’interno di un’organizzazione incarnino nuovi principi di lavoro correlati ai valori dell’organizzazione.

Attraverso la visita aziendale abbiamo condiviso come Save the Children ha iniziato questo viaggio per diventare un’organizzazione agile e continua a perseguire la sua missione per i bambini.

Save the Children aiuta i bambini e le comunità a trasformare le loro vite in oltre 122 paesi. Hanno lavorato per un mondo più giusto per un secolo. Scopri i valori, la storia e le persone che ci rendono ciò che siamo,

Con Global Save the Children l’associazione ha tre grandi obiettivi:

  1. Nessun bambino è morto per cause prevenibili prima del compimento del quinto anno di età entro il 2030;
  2. Un’istruzione di qualità di base per tutti i bambini
  3. Non più tolleranza per la violenza contro i bambini

“Affrontiamo grandi problemi. Ogni bambino non è definito dalla sua situazione, ma da ciò che è possibile. Da chi sono. Per quello che possono essere. Ogni bambino ha il diritto di imparare. Ogni bambino dovrebbe avere del buon cibo per alimentare la sua immaginazione. Ogni bambino dovrebbe avere una medicina quando è malato. Da oltre 100 anni lottiamo per un mondo più giusto per i bambini. Insieme a famiglie, sostenitori e partner, lavoriamo per aiutare ogni bambino a diventare chi vuole essere”. – Save the Children –

In Gran Bretagna, l’associazione no profit utilizza le app per aiutare i genitori a sostenere l’apprendimento precoce. In Ruanda hanno dato il via a una rivoluzione della lettura. Con GSK, hanno sviluppato un gel antisettico che potrebbe salvare la vita di mezzo milione di bambini.

Il lavoro di Save the Children è possibile solo grazie a 5 milioni di sostenitori ed al loro straordinario impegno: dall’indossare un maglione natalizio alla gestione dei negozi locali fino all’organizzazione di eventi di raccolta fondi.

In un mondo VUCA le organizzazioni devono diventare più flessibili e adattabili. Occorre un cambiamento nella cultura organizzativa, adottando prima una mentalità agile e poi processi, approcci e strumenti più efficaci in tale contesto. La pandemia di Covid-19 ha dimostrato che gli approcci statici per risolvere i problemi e le pratiche di gestione a cascata non funzionano più. Molte nuove sfide e opportunità sono dietro l’angolo per i team delle risorse umane che decidono di intraprendere questo viaggio di trasformazione.

Qual è il ruolo delle risorse umane e come dovrebbe affrontare questa trasformazione?

Implicazioni che la trasformazione Agile ha per le risorse umane. Ruolo, processi, approcci, stili di gestione, pratiche di lavoro. Punto di partenza per una trasformazione della cultura Agile. Il business case di Save the Children Italia. In qualità di professionista delle risorse umane, puoi iniziare il tuo viaggio di trasformazione agile.

La trasformazione agile richiede un cambiamento nella cultura organizzativa che incorpori nuovi principi nel modo in cui le persone pensano e nel modo in cui gestiscono il proprio lavoro. Non esiste una soluzione valida per ogni organizzazione. La trasformazione Agile richiede un’indagine su ciò che è più importante per un’organizzazione per essere più efficace ed adattabile in questo nuovo ambiente complesso e come può iniziare la sua trasformazione dai propri valori. I team delle risorse umane sono attori chiave in tale trasformazione, devono solo essere abbastanza coraggiosi da cambiare mentalità e approcci.

Grazie mille, Save the Children!

Richiedi informazioni