Start – up Talks

Tornano gli appuntamenti con gli #Startup Talks!

Come passare dall’idea alla startup? Ne abbiamo parlato con Lapo Ceccherelli, Co-fondatore di Filo.

Filo è una Startup dedicata alla realizzazione di dispositivi IoT che tramite la tecnologia Bluetooth tracciano oggetti e aiutano le persone a non perdere o dimenticare le cose a cui tengono. I prodotti chiave dell’azienda sono Filo Tag, i dispositivi che tracciano oggetti essenziali come le chiavi di casa o una borsa e Tata Pad, il cuscino tecnologico che monitora le attività e il movimento di un bambino.

Lapo Ceccherelli ha portato la sua esperienza su di lui e ha condiviso il suo percorso imprenditoriale su di lui, raccontandoci di più sull’avvio del loro prodotto e sulle diverse fasi che hanno affrontato durante la fase di sviluppo.

Chi è Lapo Ceccherelli?

Startup imprenditore e designer ferrarese, residente a Roma da 10 anni. È fondatore e direttore creativo di Filo, docente allo IED – Istituto Europeo di Design – e consulente di design. Trascorre la maggior parte della sua settimana lavorativa al Pi Campus, un bellissimo quartiere di startup con banchi verdi all’EUR, a Roma.

Appassionato di innovazione, ama il design al servizio dell’innovazione. Crede in un futuro luminoso e nella nostra capacità di costruirlo insieme.

Come passare da un’idea a una startup?

Inizia con una grande idea. Il primo passo per imparare come avviare un’impresa è identificare un problema e una possibile soluzione. Questo perché lo startup di successo iniziano da idee imprenditoriali che soddisfano le esigenze di un gruppo di clienti. Ma la tua idea non deve essere sempre nuova. Puoi aggiornare prodotti o servizi esistenti in un modo migliore per il consumatore.

  • Modifica dell’aspetto del prodotto
  • Aggiunta di una nuova funzionalità
  • Trovare un nuovo utilizzo per un prodotto che i clienti già amano

Fai un piano aziendale. Una volta che hai un’idea, ti consigliamo di iniziare a costruire un business plan che descriva i tuoi prodotti e servizi in dettaglio. Dovrebbe includere informazioni sul tuo settore, operazioni, finanze e un’analisi di mercato.

Finanziamenti sicuri per la tua startup. Il costo di una startup è diverso per ogni imprenditore. Tuttavia, indipendentemente dai tuoi costi, probabilmente dovrai ottenere un finanziamento di avvio. Può provenire da amici e familiari, angel investor, venture capitalist, prestiti bancari e molti altri.

Circondati delle persone giuste. Ci possono essere molti rischi nell’avvio di un’impresa. Ecco perché avrai bisogno di consulenti aziendali essenziali per aiutarti a guidarti lungo la strada.

Assicurati di seguire tutti i passaggi legali. Dalla progettazione del tuo prodotto alla creazione del tuo posto di lavoro, aprire la startup dei tuoi sogni può essere molto divertente. Ma prima di entrare ufficialmente nel mercato, ti consigliamo di intraprendere le giuste misure legali per darti le migliori possibilità di successo.

Stabilire una posizione (fisica e online). Crea uno spazio ufficio o apri un negozio, ti consigliamo di determinare se il leasing o l’acquisto di una proprietà è giusto per te. In molti casi, puoi ottenere detrazioni fiscali per la gestione di uno spazio commerciale, il che è un vantaggio per possedere un posto proprio. Potrai anche noleggiarlo per ottenere entrate extra.

Sviluppa un piano di marketing. Ogni startup ha bisogno di spendere diverse quantità di denaro e tempo per il marketing. È una spesa importante, perché ti aiuta:

  • Stabilire un’identità di marca
  • Distinguersi dalla concorrenza
  • Creare relazioni con i clienti e fidelizzare
  • Aumentare la visibilità, che attrae nuovi clienti
  • Rafforza la reputazione della tua azienda

Costruisci una base di clienti. Affinché la tua attività di avvio abbia successo a lungo termine, ti consigliamo di creare una base di clienti. Questi clienti fedeli possono aiutarti con: aumentare le tue vendite, perché sono disposti a continuare a spendere nella tua azienda, inviare un messaggio ai nuovi clienti che il tuo marchio è affidabile, ottenere referenze, il che ti fa risparmiare tempo e fatica nella ricerca di nuovi clienti.

Pianifica di cambiare. Le startup cambiano drasticamente nei primi anni di attività. La chiave del successo è evolvere e adattare il tuo modello di business al tuo mercato e settore.

Richiedi informazioni