RBS – Industry Talk

Talking with Toyota, Italia 

Per il nostro Set di incontri e Talk con alcuni dei più famosi marchi italiani sul suolo Nazionale ed Internazionale, Andrea Geremicca, Direttore di EIIS – European Institute for Innovation and Sustainability, ha incontrato da vicino Andrea Saccone, General Manager della Comunicazione e degli affari esteri – Toyota, Italia. 

About Toyota

Toyota è la maggiore società automobilistica del Giappone, con una produzione stimata in circa nove milioni di veicoli l’anno. La società domina il mercato giapponese con circa il 40% delle nuove auto registrate nel 2004, e gode di una consistente fetta di mercato sia in Europa che negli Stati Uniti. Ha quote di mercato significative anche in diversi paesi del Sud-Est asiatico.

L’azienda produce una grande varietà di veicoli generalmente stimati per qualità dei materiali e la buona progettazione. Capitalizzando ad oggi parte del mercato automobilistico mondiale!

Toyota Industry Talk 

Durante il talk abbiamo toccato tematiche di rivoluzione e cambiamento nell’azienda automobilistica. Bastate sulle ultime tecnologie e tendenze di risparmio energetico e di sostenibilità. Non solo, l’evoluzione delle automobili è dovuta anche all’avvento dell’Intelligenza Artificiale, l’automobile non si limita più alle singole funzioni di veicolo ma utilizza lo scambio di dati per svolgere funzioni avanzate sempre più vicine alla persona come il controllo della sicurezza, o servizi di share mobility.

La più grande rivoluzione dell’automotive degli ultimi tempi è sicuramente legata all’elettrificazione dei veicoli, Toyota è stata una delle aziende pioniere della mobilità a zero emissioni, iniziando molto presto nel 1997 con l’introduzione del suo primo veicolo ibrido elettrico, “Pryus” e da quel momento, gli specialisti di Toyota, continuano a migliorare e perfezionare giorno dopo giorno la loro tecnologia a zero emissioni, introducendo le prime macchine interamente sostenibili a batteria elettrica o ad idrogeno.

La tecnologia sta cambiando e con essa anche il comportamento dei consumatori. È proprio per questo che Toyota, si sta preparando ad un altro grande cambiamento ovvero quello di diventare un Service Mobility Provider. Questo significa non solo un movimento non solo legato ai veicoli ma anche al tipo di produzione di Toyota, che potrebbe non limitarsi solo ad automobili ma estendersi ad una grande parte di servizi legati alla mobilità.

Tornando un po’ anche a quelle che sono le dinamiche di regolazione della società attuali e all’emergenza di COVID 19, come sta incidendo la pandemia sulla produzione presente ma anche futura di Toyota? La pandemia in un certo senso sta e continuerà ad accelerare un certo tipo di trasformazione e 2 elementi in particolare riguardo il tema della mobilità stanno diventando piuttosto attivi:

1. La mobilità privata: è in aumento il numero di persone che preferiscono utilizzare il proprio veicolo, che sia macchina, scooter, moto, bicicletta, monopattino elettrico e quant’altro per effettuare gli spostamenti. Divenuti questi necessari anche al fine di rispettare delle norme sanitarie e di prevenzione. 

La mobilità specialmente in questo periodo è diventata un punto di focus ed interesse anche per le aziende e per l’amministrazione pubblica, sempre alla ricerca di soluzioni sicure ed efficienti per gli spostamenti.

2. Renting ed Affitti: non solo limitati al noleggio a lungo termine ma anche legati a brevi periodi o singoli spostamenti. è sempre più frequente infatti vedere veicoli come biciclette, macchine o monopattini elettrici possibili da utilizzare in alternativa a mezzi pubblici, spesso affollati.

Proprio su questo sfondo di sviluppo, emergono nuove e moderne figure professionali come il Mobility Manager. Al giorno d’oggi ogni azienda che si rispetti si affida ad uno specialista per lo sviluppo di un’area trasporti efficace ed efficiente. Non solo tutte le innovazioni iniziate ma anche portate dalla rivoluzione COVID-19 avranno bisogno di nuove idee, giovani talenti e soluzioni innovative per continuare a crescere aprendo le porte di un futuro sempre più green ed efficiente.

Proprio per questo Toyota ha creato un Talent HUB in cui raccoglie studenti e professionisti volti allo scambio di idee ed opinioni. 

Per saperne di più chiedi alla Didattica di Rome Business School.